Roberto Cascio. Non pigliar tanto Ardimento. A Casa dell’Upupa.

Sabato 6 aprile 2019  Casa dell’Upupa ha ospitato un recital di Roberto Cascio dal titolo “non pigliar tanto ardimento”. Il maestro ha eseguito, con il suo liuto, musiche di vari autori e anonimi del primo cinquecento tratte dal manoscritto di anonimo per liuto della Bibliotheque National di Parigi. Si è calato  magistralmente nei panni di cantore,  di poeta, di cantastorie, arricchendo il proprio repertorio musicale con cronache, facezie, miti. Una performance a tutto tondo che è stata apprezzata dai tanti amici di Ilario Fioravanti presenti. Madrina e instancabile organizzatrice della manifestazione è stata, come di consueto Adele Briani. Il riferimento è anche stato il 2019, anno dedicato al genio di Leonardo da Vinci di cui si celebrano i 500 anni dalla morte avvenuta il 2 maggio 1519. Roberto Cascio è fondatore e direttore, a Bologna, della Cappella musicale di San Giacomo e del gruppo teatrale Teatro Antico. Dal 2015 è direttore artistico del Microfestival di Musica Antica presso il museo Cambonino di Cremona. Ha all’attivo numerosi concerti, registrazioni discografiche ed anche rappresentazioni sceniche di commedie del ‘700, sacre rappresentazioni del ‘500 e intermezzi buffi. Dal 2018 è uno dei membri del direttivo della Società Italiana di Liuto.

Scritto da stefano.scarpellini il 14 Lug 2019 in Calendario, Casa dell'Upupa, Eventi, Eventi-eventi, News

indietro