Incontri di Casa dell’Upupa. “A tavola con i grandi. Cibo per il corpo. Cibo per la gioia. Cibo per la mente”. Domenica 7 giugno 2015.

Domenica 7 giugno 2015 la casa dell’upupa è stata la cornice di un altro evento che Adele Briani Fioravanti ha voluto organizzare ed offrire a tutti gli amici di Ilario.  Ugo Russo è avvocato per passione e per professione ma è anche raffinato e attento cultore dell’opera del sommo poeta Dante Alighieri.  A beneficio dei presenti alla Casa dell’upupa ha così proposto una lettura dantesca di forte contenuto simbolico per il cimentarsi del poeta in un argomento caro sia ai cultori dell’Alighieri sia agli studiosi del diritto e della norma: il libero arbitrio. Russo è stato abile, con attente letture, a far comprendere gli intendimenti del poeta in merito ad un argomento che da sempre impegna gli intelletti. Le letture sono state accompagnate da  brani per liuto del primo cinquecento: Vincenzo Capirola, Joan Ambrosio Dalza, Anonimo. Frottole intabulate, balli e ricercari. Ad interpretarli Roberto Cascio musicista e cultore di musica rinascimentale e barocca, fondatore e direttore della Cappella Musicale di San Giacomo e di Teatro Antico. L’evento ha poi avuto un gustoso seguito grazie a Azzurra Gasperini, ingegnere ma soprattutto cuoca  per passione e per amore dell’arte in particolar modo nella sua declinazione culinaria. Azzurra afferma che “il cibo, nella vita, mi accompagna da sempre e non come carburante ma come nutrimento della mente”. Per assecondare questo amore ha aperto un blog con il quale scambia pareri e offre consigli a chi ha la sua stessa passione.  Per l’occasione Azzurra ha deliziato i palati degli intervenuti con una selezione di dolci e dolcetti caratterizzati dalla fantasia e dalla creatività della loro composizione e fattura. I dolci vanno accompagnati da degne bevande e per questo Simona Gessi, anima dell’azienda vinicola “castellaro”, ha deliziato i palati con due perle della sua produzione: “cornelia”, vino rosso ottenuto dai vitigni di sangiovese e cabernet sauvignon e “caesar”, vino bianco ottenuto dal vitigno chardonnay.Degustazioni e brindisi hanno fatto da opportuna conclusione all’evento.

Scritto da annamaria.stroppolo il 08 Giu 2015 in Eventi-eventi

indietro