CLAUDIA CASALI

FARE CULTURA AI TEMPI DELLA CRISI
Vivere un sogno con passione

sabato 24 novembre ore 17

casali

Che cosa significa oggi per un giovane storico dell’arte avere la possibilità di dirigere un’importante istituzione museale? Quali sono le problematiche da affrontare in un momento così difficile della nostra storia culturale? La crisi può essere un alibi per un immobilismo istituzionale? Come si fa a fare la differenza con poche risorse creando un valore vero per il proprio territorio?
Ne parliamo con Claudia Casali, neodirettore del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, il più grande museo al mondo dedicato all’arte ceramica, una vera e propria istituzione non solo del nostro territorio.

Claudia Casali è nata nel 1971, d’origine lombarda, ha studiato presso l’Università di Udine, Conservazione dei beni culturali, laureandosi in estetica e ottenendo il dottorato di ricerca in critica d’arte contemporanea. Ha collaborato con diverse Istituzioni museali, curando numerose iniziative dedicate ai giovani (Gemine Muse, Critica in Arte, Premi Campigna, RAM), ha coordinato i grandi eventi espositivi di Palazzo Forti a Verona, collaborando anche con la GAM di Bologna (ora MAMBO), è stata curatrice e responsabile dell’Ufficio Mostre presso il MAR Museo d’Arte della città di Ravenna dal novembre 2000 al dicembre 2010. Scrive per riviste del settore artistico, è docente di museologia e museografia e di arte contemporanea presso centri di formazione professionale post-laurea, Master e Università degli Adulti. Dal 1° febbraio 2011 è direttore del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza.

Scritto da Massimo Balestra il 05 Nov 2012 in Calendario, Casa dell'Upupa, Eventi-eventi

indietro