EMANUELA MORGANTI

GABRIELA GALANTARA E L’ASINO
Le maschere della satira politica

sabato 9 giugno ore 18

ggalantaralasino1903

Dividere il popolo, grattugiare e spremerne la parte più povera. Unire esponenti politici e religiosi a piacere. Aggiungere un disegnatore satirico, divertimenti popolari e un pizzico di pepe. Mescolare in punta di pennino ed amalgamare per decenni. Versare il composto su fogli di carta precedentemente inchiostrata, stampare a 180-200° ogni inizio settimana. Toglierlo dalla rotativa, lasciarlo raffreddare, spolverizzarlo a piacere di colore ed ironia e distribuirlo nelle edicole del Paese. Servire ancora caldo, accompagnato da guerre, fame, miseria ed un pizzico di liquore. Gabriele Galantara e “L’Asino”: ricetta per una satira sferzante.

Emanuela Morganti è nata a Novara nel 1983. Dopo il diploma scientifico si è iscritta all’Accademia di Belle Arti di Brera e successivamente all’Università degli Studi di Milano, dove si è laureata con 110 e lode nel 2007 e nel 2010, rispettivamente in Scienze dei beni culturali, con una ricerca sui ritratti romani policromi, e in Storia e critica dell’arte, con una tesi sulle illustrazioni satiriche a carattere popolare dal titolo Gabriele Galantara e le maschere della politica. “L’Asino” 1892-1925. Mossa da perenne curiosità ha continuato la propria ricerca artistica anche al di fuori degli studi universitari. Dal 2005 al 2007 è stata selezionata per partecipare ai workshop internazionali sulle arti figurative organizzati dall’Office Des Oeuvres Universitaires Pour le Nord di Tunisi; nel 2008 ha vinto il concorso fotografico La Camera Chiara e nel 2010 il Premio Speciale Galantara per la satira. Negli ultimi anni le sue ricerche si sviluppano su due binari paralleli indagando il rapporto tra il circo, le arti figurative e le illustrazioni di satira sociale e politica, su queste tematiche ha tenuto lezioni e scritto articoli per la rivista Circo ed il saggio “Le icone della pista come strumenti di satira. Il caso de L’ Asino” in Il Circo oltre il Circo. Dai funamboli di Marco Aurelio agli eredi di Fellini, a cura di Alessandro Serena (Mimesis Edizioni, 2012). Collabora con l’Ente Nazionale Circhi e il Centro Studi Gabriele Galantara.

Scritto da Massimo Balestra il 26 Mag 2012 in Calendario, Casa dell'Upupa, Eventi-eventi

indietro